The Great Pretender // Saturno a Favore

The Great Pretender // Saturno a Favore

Uscite di Emergenza Dance Company
Regia e Coreografia di Davide Romeo
Performer: Marco Cappa Spina, Giovanna Zanchetta.

“L’amore condiviso, reciproco o corrisposto lascia poi spazio a un sano narcisismo che conduce l’individuo a interrogarsi sul proprio essere.” R. Frenquelli di Martemagazine

Cosa vale di più tra il sentire e l’essere. Questo dilemma inconfondibile porta ad un isterismo, in un’epoca isterica. È il leit motif di due performance che vivono una disillusione verso questo complesso meccanismo.
Tra canoni e clichet, con una vena ironica, The Great Pretender e Saturno a Favore portano lo spettatore in un analisi di due facce di una stessa medaglia.
Quale dei diversi uomini potresti scegliere di mostrare? Il cammino per arrivare a se stessi é complicato e spesso non ha niente a che fare con chi hai di fronte. É così che the Great Pretender vuole arrivare ad una amara riflessione finale che vede protagonisti entrambi i fronti su un grande interrogativo: “cosa voglio?”.
Tra citazioni, segni zodiacali, rumori e suoni Saturno a Favore conduce lo spettatore a riflettere sulle infinite possibilità di una non certezza del futuro. “Tutto torna”. La struttura ordinata diventa lo scudo per non affrontare di petto le decisioni; i calcoli diventano l’unico approccio ad una realtà incontrollabile, soprattutto sul tema “amore”. Una performance impegnata, ma non troppo. La leggerezza iniziale è alla base di una verità schiacciante.
Una delle domande più forti del nostro tempo riguarda il significato dell’essere uomo e dell’essere donna. La domanda si pone a livello scientifico ed accademico ma viene anche sentita fortemente a livello esistenziale. Viviamo ancora le conseguenze di un doppio dualismo: dualismo corpo e anima, dualismo natura – cultura.

“Un uomo in scena, si adegua perfettamente ai canoni entro cui la società lo ha collocato: il piacere e la soddisfazione iniziali si trasformano inevitabilmente in riflessione in The Great Pretender.
Una donna, rossetto rosso e sguardo che va dritto al punto, è invece alle prese con l’armonia tra differenti segni zodiacali. Fra calcoli matematici e pareri degli spettatori si sviluppa il suo ragionamento, che correndo spedito e maturandosi ad ogni suo movimento la porta a scoprire un possibile equilibrio.”
R. Frenquelli di MarteMagazine